BARDANA BIOLOGICA

bardana.jpg

NOME COMUNE:  bardana maggiore o lappa bardana
NOME SCIENTIFICO: arctium lappa
FAMIGLIA: asteraceae
FORMA: erbacea
INCI: arctium lappa extract

La bardana è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Asteraceae. Possiede foglie di notevoli dimensioni con fiori di colore rossiccio.
Questa pianta cresce in luoghi incolti e umidi; come per esempio i bordi dei prati o dei sentieri di campagna.
La bardana è conosciuta fin dai tempi antichi come ortaggio e pianta medicinale. Essa infatti era utilizzata  in passato come antidoto contro i morsi dei serpenti velenosi e dei cani affetti da rabbia.

PROPRIETA’ GENERALI:
Tra le proprietà più note di questa pianta annoveriamo sicuramente quelle diuretiche e purificanti. Inoltre essa risulta essere ricca di sali minerali, come per esempio calcio, ferro, magnesio e potassio.
Di questa pianta, solitamente, vengono utilizzate le foglie fresche, raccolte in primavera e ridotte in succo, e le radici, raccolte invece nel corso dell’autunno.
In America, invece, vengono utilizzati i semi della bardana per creare un decotto utilizzato per combattere la gotta, una malattia del metabolismo che comporta ricorrenti attacchi di artrite infiammatoria. Sembra infatti che tali semi siano in grado di rinforzare il sistema immunitario grazie al loro contenuto di polisaccaridi.

PROPRIETA’ COSMETICHE:
La bardana, nota anche come la pianta dermopatica per eccellenza, è utilizzata in prodotti per chi soffre di  dermatosi di vario genere.
Pertanto risulta essere una grande alleata nella cura cosmetica di acne, dermatiti, eczema, seborrea, forfora e psoriasi.
Il decotto di bardana è particolarmente indicato come lozione per uso topico, in quanto ha la capacità di contrastare pelli grasse e asfittiche.
Il succo di foglie fresche, è un utile rimedio contro il cuoio capelluto grasso.