CALENDULA BIOLOGICA

calendula.jpg

NOME COMUNE: Calendula, Calendola e Fiorrancio
NOME SCIENTIFICO: Calendula officinalis
FAMIGLIA: Asteraceae
FORMA: Erbacea
INCI: Calendula Officinalis Flower Extract

La calendula appartiene alla famiglia delle Asteraceae ed originaria di Europa, Medio oriente e Nord Africa.
Il suo nome deriva dal latino calendae, ossia primo giorno del mese. Questo perché tale pianta fiorisce i primi giorni  di ogni mese durante i mesi estivi.
Secondo la tradizione contadina la calendula era indicata anche con il nome solis sponsa, cioè la sposa del sole. Tale denominazione è dovuta al fatto che, se al mattino i fiori restano chiusi, è probabile che pioverà nel corso della giornata.

PROPRIETA’ GENERALI:
La calendula è un grande alleato delle donne. Essa infatti, grazie ai suoi numerosi componenti, viene impiegata nelle disfunzioni dell’apparato genitale femminile; ha la capacità di regolare i flussi mestruali. Inoltre grazie alla sua azione spasmodica è utile per combattere i dolori mestruali e addominali.
Questa pianta è il rimedio ideale contro le scottature, gli arrossamenti e le irritazioni della pelle. Possiede infatti delle notevoli capacità lenitive e rinfrescanti.

PROPRIETA’ COSMETICHE:
L’olio di calendula, che si ottiene dai fiori di questa pianta, è un ingrediente naturale molto utilizzato nell’industria cosmetica.
Esso infatti possiede una capacità rigenerante che aiuta a mantenere sana la pelle. Inoltre tale olio svolge una buona azione calmante e lenitiva, particolarmente indicata per i casi di  arrossamenti cutanei.
La calendula può anche essere utilizzata come tintura madre come rimedio contro acne, pori dilatati e brufoli.