MALVA BIOLOGICA

malva.jpg

NOME COMUNE: Malva selvatica
NOME SCIENTIFICO: Malva sylvestris
FAMIGLIA: Malvaceae
FORMA: Erbacea
INCI: Malva sylvestris leaf extract

La malva appartiene alla famiglia delle Malvaceae e si suppone che sia di origine nordafricana.
Le sue proprietà emollienti erano già note agli antichi. Il suo nome deriva infatti dal termine latino mollire, ossia “capace di ammorbidire”.
Questa pianta spontanea cresce soprattutto nei prati e nei luoghi incolti di pianura e collina.

PROPRIETA’ GENERALI:
Tutt’oggi questa pianta è famosa per le sue capacità emollienti e calmanti, infatti spesso viene utilizzata per ridurre le infiammazioni delle mucose. Queste proprietà agiscono sia all’interno sia all’esterno dell’organismo.
Essa è anche un buon lassativo. Con i suoi mucillagini stimola le contrazioni dell’intestino, facilitando l’espulsione delle tossine in eccesso. Risulta ideale per coloro che sono affetti da problemi di stitichezza, sia che siano bambini, anziani o donne in dolce attesa.
Secondo la medicina popolare, se utilizzata sotto forma di infuso o decotto, la malva è un buon rimedio contro le infiammazioni delle vie urinarie.

PROPRIETA’ COSMETICHE:
L’estratto di malva è ampiamente utilizzato nell’ambito della cosmesi per creare prodotti detergenti, creme, colluttori, creme idratanti e tanti altri prodotti.
Grazie ai suoi mucillagini, l’estratto di questa pianta, se applicato sulla pelle o sulla cute svolge un’azione calmante e lenitiva.