TIMO BIOLOGICO

timo.jpg

NOME COMUNE: Timo maggiore
NOME SCIENTIFICO: Thymus vulgaris
FAMIGLIA: Lamiaceae
FORMA: Erbacea
INCI: Thymus Vulgaris Flower/Leaf Extract

Il timo è una specie di pianta dei sempreverde e appartenente alla famiglia delle lamiaceae.
La fioritura di questa pianta avviene tra la primavera e l’estate, con la comparsa di fiori aventi un colore rosato.
I suoi utilizzi risalgono addirittura ai tempi degli antichi egizi, i quali lo utilizzavano per l’imbalsamazione.
Durante l’impero romano, invece, i soldati si cospargevano di acqua e timo convinti che questa pianta avrebbe donato loro coraggio e vigore.

PROPRIETA’ GENERALI:
Tutte le proprietà del timo sono dovute principalmente al timolo, un particolare fenolo avente capacità antisettiche, antispasmodiche e vermifughe.
Già dai tempi del rinascimento, il timo, essendo un potente digestivo e carminativo, era consigliato per combattere le infezioni alla vescica.
Questa pianta è considerata anche un ottimo rimedio contro le infiammazioni dell’apparato respiratorio. Essa, grazie alle sue proprietà balsamiche e fluidificanti, è efficace contro tosse, bronchite e raffreddore.

PROPRIETA’ COSMETICHE:
Il timo possiede delle capacità astringenti, le quali, aiutando a riequilibrare il pH delle pelli grasse, lo rendono un valido alleato anche per il trattamento di acne, brufoli e punti neri.
Tuttavia, essendo anche un potente antisettico, questa pianta è capace di donare sollievo alla pelle affetta da eczemi e dermatiti.
Grazie alle sue proprietà antibatteriche, il timo è molto utilizzato per la produzione di deodoranti .